Il CBD non è altro che una molecola totalmente naturale e che è stata estratta dalla cannabis, ma a differenziarsi da altri prodotti presenti in natura è soprattutto per le sue potenzialità curative, infatti si presenta da subito come un forte antiossidante, antidolorifico, antinfiammatorio, ed è anche in grado di regolare l’umore di chi lo assumerà.

In molti però si chiedono se ci possano essere alcuni effetti indesiderati, motivo per cui è nostro dovere far chiarezza.

Il CBD fa sballare?

La risposta ovviamente è NO, perchè seppur stiamo parlando di un cannabinoide, questo non è affatto psicoattivo, quindi non porta nè a sballo, nè a confusione mentale, insomma, non può essere definito uno stupefacente, ma al contrario, è un prodotto sicuro e certificato.

Addirittura sono stati eseguiti test anche con concentrazioni molto alte, come ad esempio 300 mg al giorno e l’organismo riesce ad assimilare il prodotto senza alcun problema, però ovviamente si sconsiglia di eseguire cicli molto lunghi a tale dosaggio, che magari superano l’anno solare.

Benissimo, ma ci saranno alcuni effetti?

Esistono ovviamente gli effetti CBD, ma sono molto remoti e si fa persino difficoltà a trovarne, perchè ripetiamo, il prodotto è del tutto naturale, sicuro, testato e studiato in tutto il mondo, ad ogni modo si potrebbe andare incontro a:

  • Bocca secca: può capitare, ma non comporta alcun rischio per la propria salute, si tratta solo di un evento normalissimo, perchè i recettori endocannabinoidi diminuiscono la secrezione salivare, quindi nulla di strano, è solo una reazione più che comprensibile.
  • Calo della pressione: è molto raro, però può succedere, soprattutto a quei soggetti che decidono di consumare una dose giornaliera troppo alta, che sia superiore a quanto consigliato, ma non è nulla di cronico, si tratta pur sempre di eventi isolati e provvisori.
  • Spossatezza: il CBD rilassa tantissimo e questo è sicuramente un effetto positivo, ma in alcuni soggetti che decidono di assumerlo a dosaggi troppo alti questo può portare a spossatezza, quindi sarebbe più indicato assumerne prima di andare a riposare.
  • Diarrea: anche in questo caso l’effetto è molto raro, ma solitamente si verifica in quei soggetti che non seguono alcun consiglio e decidono di consumarne dosi altissime.

Serve la ricetta per acquistare tali prodotti?

Il CBD in ogni sua forma è del tutto naturale e legale, il che significa che può essere venduto sia online, che in shop dedicati presenti sul territorio, ma in ogni caso non servirà alcuna ricetta!