Pasta alla canapa, le sue proprietà sono estremamente interessanti

Quando si parla di canapa sativa si entra in un mondo incredibile, questa pianta può vantare ottime proprietà, addirittura anche nutritive, ecco il perchè ormai in tantissimi paesi, tra cui anche l’Italia, viene coltivata e commercializzata sotto varie forme.

I prodotti in commercio sono tanti, ed ecco che si aggiunge anche la pasta alla canapa, che ben si abbina a tutti i condimenti e che dalla sua vanta una buona presenza di grassi, ed al tempo stesso diventa un alimento principe per chi dovrebbe tenere a bada il colesterolo LDL.

Il caso è strano, perchè fino a qualche anno fa la canapa era snobbata, tanto che spesso veniva utilizzata per alimentare il bestiame, poi però, fortunatamente è stata valorizzata, sino ad oggi, anche per merito di una gran bella concentrazione di proteine.

La pasta viene ovviamente creata grazie alla farina di canapa, la quale è priva di glutine, ed è perfetta per tutti coloro che entrano nel sempre più nutrito gruppo di persone che soffrono di celiachia, o che comunque sono intolleranti al glutine.

Una farina che può vantare ottimi valori nutrizionali

Analizzando più da vicino questa particolare farina, ecco che solitamente 100 grammi riescono ad apportare al nostro organismo circa 334 calorie, davvero niente male, così come anche una bella percentuale di fibre e grassi buoni.

Dalla farina, come già accennato in precedenza, si va a creare la pasta, ed in tal caso, con una porzione di 50 grammi si arrivano ad assimilare circa 370 calorie, però non è questo l’unico aspetto positivo, perchè ci si differenzia dalla pasta comune anche per i valori nutrizionali!

Il gusto ricorda vagamente quello della nocciola, mentre a renderla ancora più completa ci sono i grassi buoni, vale a dire gli Omega 3 e gli Omega 6; per chi non lo sapesse la combinazione di questi due elementi è perfetta, sono entrambi benefici e vengono raccomandati dall’Ordine Mondiale della Sanità, al fine di prevenire problemi seri e fin troppo comuni.

Si può quindi dare un bel calcio all’eccesso di colesterolo cattivo, ovvero LDL, ma al tempo stesso si lavorerà per abbassare i trigliceridi e si può curare, passo dopo passo, sia l’artite reumatoide che l’eczema topico, il tutto semplicemente migliorando la propria alimentazione, ed andando a sostituire la pasta tradizionale che è fin troppo raffinata e priva di valori nutrizionali degni di nota, con quella alla canapa, in vendita anche online e che ben si sposa con tantissimi condimenti.